LA NOSTRA PRIMA LEZIONE CONCERTO

roccoNoi della I D della Scuola Secondaria “Rita levi Montalcini”, insieme anche alle altre prime, a marzo, in aula magna abbiamo assistito con grande entusiasmo alla nostra prima lezione di concerto.

La lezione concerto era tenuta da aerofoni, tra cui il flauto traverso, il fagotto, il clarinetto, il corno di bassetto e il maestro che dirigeva, Rocco Carbonara, il direttore della Scuola Civica di Musica di Peschiera Borromeo. In quella lezione i musicisti hanno suonato musiche piacevoli e divertenti. Il primo brano che hanno eseguito è stato un Adagio di Mozart con flauto traverso, fagotto e clarinetto.

Dopo ci hanno spiegato le caratteristiche del fagotto: è uno strumento molto lungo e che più grande è il tubo dello strumento, più grave è il suono e viceversa. Inoltre esso può essere uno strumento solista o di accompagnamento ed è ad ancia doppia.

Dopo la spiegazione del fagotto, ci hanno illustrato il clarinetto: è ad ancia semplice e può essere di dimensioni variabili. Poi ci hanno fatto ascoltare un duo per clarinetto e fagotto di Ludwig van Beethoven.

In seguito ci hanno presentato il flauto traverso: non ha l’ancia ma un foro in cui lo strumentista immette l’aria. Il flauto traverso, pur essendo fatto oggi di metallo, fa parte dei legni perché in antichità era costruito con il legno. Con il flauto abbiamo ascoltato un brano del periodo Barocco e dopo uno del Novecento.

Infine abbiamo conosciuto il corno di bassetto, uno strumento a suono nasale. Con il corno ci hanno fatto ascoltare un minuetto per corno di bassetto e altri due brani. Il primo era: Non più andrai, farfallone amoroso di Mozart e il secondo: L’allegro nuziale sempre di Mozart.

Questa lezione è stata educativa e insieme divertente. Abbiamo ascoltato buonissima musica suonata da bravissimi musicisti.

Tommaso Repetto, I D Secondaria,

team del giornalino