I PERICOLI DELLA REALTÀ VIRTUALE

vrSono molti i benefici che la realtà virtuale porterà alle nostre vite, ma è necessario fare anche attenzione ai pericoli che comporta per la salute fisica. Il fatto di immergersi nel gioco può portare a pericolose conseguenze:

  • Il disorientamento. Le aziende con il lancio degli ultimi modelli hanno in parte migliorato il sistema dei dispositivi virtuali, ma ciò non è servito a eliminare tutti i problemi. Spesso, soprattutto con i videogame sviluppati appositamente, si è visto che i movimenti e i repentini cambi di ambientazione possono creare un senso di nausea che accompagna l’utente per un paio di ore. I manuali d’istruzione dei visori VR consigliano di fare un utilizzo breve dei dispositivi, ma il problema non è legato al “devie”, ma all’ambientazione dei giochi che porta l’utente a muoversi e a interagire con il mondo virtuale circostante. I visori causano effetti neurologici sul cervello perché simulano i movimenti umani: cioè che gli utenti accusano è una malattia legata alla realtà virtuale, che dovrà ancora essere studiata in profondità. Fino a quando la medicina non troverà dei rimedi efficaci contro la stanchezza da realtà virtuale è necessario seguire delle precise regole e non abusare del visore VR.
  • Non rendersi conto di ciò che sta succedendo intorno a sé: uno dei pericoli più importanti legati alla realtà virtuale è non avere la percezione di ciò che sta succedendo intorno a sé. Non si sa bene dove sia con esattezza la propria posizione e cosa ci circonda. I visori virtuali obbligano le persone a muovere parti del corpo. La console ha dei sensori che aiutano l’utente a non sbattere, ma non sempre funzionano. Soprattutto con i giochi gli appassionati sono obbligati a interagire muovendo parti del proprio corpo o dei controller. Nel caso in cui si dovranno usare parti del proprio corpo è necessario assicurarsi che non ci siano animali o bambini piccoli nelle vicinanze che non riuscirebbero a capire i pericoli. La scelta migliore sarebbe di utilizzare il visore in una stanza dell’abitazione Per poter indossare i visori VR è necessario districarsi tra un ammasso di fili che permettono il funzionamento del dispositivo. Prima di immergersi nella realtà virtuale, però, è necessario fare attenzione alla disposizione dei cavi: è molto probabile che l’utente rimanga impigliato in qualche filo e che cada a terra. Un elmetto protettivo è migliore per evitare il pericolo della caduta.coni
  • Danni alla vista. La vista è uno dei sensi più delicati dell’uomo, averne cura è fondamentale per la salute degli occhi. I visori VR mettono a dura prova la stanchezza degli occhi: avere uno schermo a pochi centimetri dal naso può comportare pericoli per la salute della vista. L’unico rimedio possibile è quello di effettuare dei break ravvicinati per far riposare gli occhi e non tenerli sotto stress.
  • Perdere il senso della realtà. Dove inizia la finzione e inizia la realtà? Sicuramente uno dei pericoli legati alla realtà virtuale riguarda l’estraniamento dalla vita reale.

Quindi, anche se dalla realtà virtuale avremo dei vantaggi, attenzione: nuovi pericoli in vista!

 

Gabriele Toselli e Matos Loyola Aldair Mario, I D e I A Secondaria,

team del giornalino

 

2 commenti su “I PERICOLI DELLA REALTÀ VIRTUALE”

I commenti sono chiusi.