UN CONSIGLIO COMUNALE MOLTO SPECIALE

Il  12 dicembre 2016 gli alunni delle classi quinte di Mezzate e di Monasterolo si sono recati  al Comune di Peschiera Borromeo per conoscere il Sindaco, i suoi collaboratori e per partecipare ad un “Consiglio Comunale speciale” organizzato per le classi quinte dell’I.C.S. Montalcini.

Appena arrivati il portiere ci ha condotti nella sala consigliare e ci ha fatto accomodare sulle panche delle tribune.

In mezzo alla sala, di fronte alle tribune, c’era un grande tavolo a forma di ferro di cavallo, al centro del quale si siede il Sindaco, a sinistra i consiglieri di minoranza e a destra quelli di maggioranza; i consiglieri di maggioranza sono quelli che hanno votato a favore del Sindaco e quelli di minoranza a sfavore.

Ad un certo punto è entrata una donna molto giovane, con i capelli lunghi e castani raccolti in una coda, portava un paio di occhiali blu con il contorno bianco, indossava una maglia bianca un po’ondulata, un paio di jeans e al collo aveva una sciarpa rosa.

Ma la cosa che le dava importanza era una fascia tricolore che portava a tracolla, con i colori della bandiera italiana.

Subito si è presentata e ci ha detto che era Caterina Molinari, il Sindaco di Peschiera Borromeo, dopo ci ha presentato anche Chiara Gatti, l’Assessore alla Pubblica Istruzione e Isabella Rosso, il Presidente del Consiglio comunale.

Successivamente dei nostri compagni le hanno rivolto alcune domande, ad esempio: da quanti anni è il Sindaco del nostro paese, come è stata eletta, quali sono i suoi compiti.

Lei ha risposto che dall’anno scorso è il Sindaco di Peschiera, che è stata eletta dai cittadini di Peschiera con le votazioni, che si occupa di migliorare Peschiera Borromeo e di soddisfare le esigenze dei suoi cittadini.

Poi il Sindaco e l’Assessore ci hanno fatto una bella sorpresa, non ci aspettavamo proprio che ci facessero giocare! Il gioco era quello “delle delibere”, una specie di caccia al tesoro all’interno del Comune.

Ci hanno divisi in otto squadre, dirette da un capitano e ad ognuna è stato affidato il compito di chiedere i permessi per realizzare dei progetti che ci avevano assegnato.

Ogni squadra doveva andare in determinati uffici del Comune per farsi firmare le autorizzazioni per il progetto; quello della nostra squadra era di costruire un nuovo centro commerciale.

Ci siamo davvero divertiti a girare per gli uffici, ma forse non è stato altrettanto divertente per gli impiegati che lavoravano in Comune e che sono stati disturbati dalla nostra presenza e dal gran chiasso che abbiamo fatto.

Finito il gioco, il Sindaco e l’Assessore hanno premiato la squadra che è arrivata prima con una copia della nostra Costituzione e hanno regalato delle caramelle a tutti i bambini.

Successivamente un rappresentante di ogni classe ha letto una lettera al Sindaco per manifestare i nostri desideri per migliorare Peschiera e la nostra scuola.

La nostra classe ha chiesto per la scuola di Mezzate: un cortile più grande per avere tanto spazio per giocare; aule più spaziose per lavorare meglio; un’aula di pittura attrezzata di tutto quello che serve per dipingere; un’aula di scienze per fare gli esperimenti; pannelli fonoassorbenti in mensa ed in palestra per non far rimbombare i suoni; di imbiancare le pareti della scuola che da anni non vengono rinfrescate.

Dopo aver ascoltato tutte le richieste il Sindaco ha affermato che terrà conto dei nostri desideri e cercherà di soddisfarli.

Alla fine della mattinata abbiamo salutato il Sindaco e siamo tornati a scuola pensando che questa uscita didattica sia stata istruttiva e divertente, e certi che Peschiera sia in buone mani.

Sofia R. e Michele S.,

Primaria, Mezzate