CARO DIARIO, TI RACCONTO LA MIA SCUOLA ELEMENTARE

scol6/10/2015

Caro diario,

ricordi quando ho iniziato le scuole elementari nel settembre 2010? Sono passati esattamente cinque anni! Eppure sembra ieri che sono entrata nella scuola dove ho passato così tanto tempo. Ricordo che fuori da scuola i nostri genitori continuavano a farci delle foto. Quando ci hanno fatto entrare, ricordi quanto ero spaventata??? Ad un certo punto il Preside ci chiamò tutti per nome e io ho conosciuto i bambini che non sarebbero diventati solo miei compagni, ma sarebbero diventati miei amici.

Ed ecco che un anno è volato via ed è arrivata l’estate… .

La terza è stato un anno molto importante: te lo ricordi??? Sono successe molte cose, sia belle che brutte: abbiamo iniziato a studiare (ovviamente non molto) e abbiamo iniziato a crescere.

Purtroppo “crescendo” siamo peggiorati nel carattere a tale punto che le nostre maestre hanno deciso di chiamare una psicologa per farci parlare e per farci ragionare su certe azioni sbagliate. So che tu tra le tue pagine hai tutto impresso nella tua soffice carta, indimenticabile; ma io sto cercando di dimenticare quei mesi dove avevamo dei pensieri di odio troppo brutti per dei bambini come eravamo noi. In quarta le nostre maestre hanno iniziato a parlarci delle medie e hanno notato che eravamo migliorati molto rispetto all’anno precendente.

Poi è arrivata la quinta. Penso che dei cinque anni la quinta è stato l’anno migliore.

Ricordi quanta felicità riuscivo a esprimere in quelle tue pagine? Il nostro “viaggio” lo abbiamo iniziato in 21 e allora eravamo rimasti in 15.

Abbiamo iniziato l’anno benissimo. Le nostre maestre erano davvero felici e soddisfatte di noi perché ci impegnavamo molto ed andavamo d’accordo.

Alla maestra che è stata con noi fin dalla prima venivano le lacrime agli occhi perché quello era l’ultimo anno che passavamo in quella scuola.

Già dall’inizio le maestre ci hanno detto che gite avevano intenzione di farci fare (se possibile) quell’anno. Ci hanno detto che avrebbero provato a portarci alla Scala; e ci sono riuscite! E’ stato bellissimo! Abbiamo visto il balletto dello “Schiaccianoci”. I ballerini erano bravissimi, i costumi e gli scenari fantastici: tutto era perfetto!!!!!!

Per la gita di fine anno siamo andati in Svizzera dove mi sono divertita molto; c’è stato anche il concorso di lettura dove sono anche arrivata seconda, portando una poesia creata dalla nostra stupenda classe. L’abbiamo scritta per partecipare a una gara di poesie dove siamo arrivati terzi in tutta la Lombardia!

Però è iniziato un nuovo anno che finora è bellissimo. Le medie mi piacciono molto e mi trovo bene con i miei compagni. Sono felice e soddisfatta e i nostri professori sono molto gentili.

Con affetto,

Chiara

Chiara Toffanello,   I  D Secondaria